Si racconta

Articolo su WineSurf.it

"Senza mezzi termini, dico che l’attuale proposta è una delle migliori della Romagna intera.

Proprio strepitoso, di un livello che mai avrei osato immaginare, è il Romagna Sangiovese Predappio Riserva Le Lucciole 2015, da una parcella di viti piantate una decina d’anni fa lungo una dorsale calcarea in forte pendenza, esposta a est.

Se ne producono circa quattromila bottiglie, vendute con il marchio Chiara Condello. Un rosso toccato dalla grazia a cui sarà difficile rinunciare per chi ha a cuore i vini romagnoli (e non solo).

La luminosa energia motrice del palato si contrappone a una polpa notevole e prelude a un affinamento che sarà doveroso concedergli; il sorso è senza pace, come gli occhi di Chiara.

La trama intreccia densità e finezze in sintesi dinamica, la coda è saporitissima e il ricordo lungo, vivo di accenti e di prospettive.

Esperienza sensoriale bellissima oggi e probabilmente ancora di più tra un paio d’anni, per un vino di donna che ha un respiro universale.

Come tutte le cose nei pressi dell’amore. "


Leggi l'articolo completo su winesurf.it!